Ben Affleck tampona un’auto in sosta e lascia un biglietto di scuse

L'attore statunitense si è dimostrato un uomo educato ed onesto. Tampona un'auto ferma e lascia un messaggio di scuse.

di Simona Torrettelli 10 ottobre 2012 9:42

Non si può proprio dire che l’attore Ben Affleck non sia un vero signore. E lo ha dimostrato qualche giorno fa quando, rompendo incidentalmente uno specchietto ad un’auto in sosta ha lasciato un bigliettino con le sue scuse. L’attore, già premio Oscar con Matt Damon per la sceneggiatura di ‘Will Hunting’ ed artista acclamato dalla stampa americana, si trovava nel cuore di Santa Monica a bordo della sua autovettura.

Facendo manovra ha tamponato una vettura ferma, rompendone lo specchietto laterale. Al posto di andarsene, come avrebbero fatto in molti, Ben ha lasciato sul parabrezza un bigliettino di scuse: “Ciao, ho buttato giù per sbaglio il tuo specchietto. Sono molto dispiaciuto. L’assicurazione coprirà tutto. Ben!”.

Già marito e padre di famiglia modello, Affleck ha dato prova di essere anche un automobilista modello e di conoscere la buona educazione. Tra le stelle di Hollywood, qualcuna avrebbe un tantino da imparare da questo esempio.

Ben Affleck è sposato da 7 anni con la bella Jennifer Garner ed ammette che nella sua casa i pantaloni li porta lei: “Quando si tratta di decisioni importanti, l’ultima parola spetta sempre a Jen. Credo che il segreto, per essere un buon marito, sia renderti conti che non sei tu il capo e che devi fare i conti con quello che lei desidera; per questo, immagino di no. Siamo felici di ciò che abbiamo”. Questa era la sua risposta alla domanda se intedesse allargare maggiormente la famiglia, dopo aver avuto Violet (7 anni) e Seraphina (3).

Per fortuna, a rompere un’egemonia tutta femminile, nella sua famiglia è arrivato il terzo bebé, Samulel, e oggi Ben può dire: “E’ bello, finalmente ho un compagno di squadra anch’io! Certo è un pò presto per capire che persona sarà, ma sono comunque eccitato per l’arrivo di Samuel, è fantastico avere anche un maschio. Sono veramente un uomo fortunato”.

Se il piccolo Samuel è ancora piccolo per poter dire quale sarà il suo carattere, non ci sono dubbi che avrà un maestro d’eccezione come padre.

4 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti