Demi Lovato abbandonata dagli amici dopo la rehab

Demi Lovato si confessa in un'intervista, parlando del suo lavoro attuale come giudice a 'X Factor' e al lavoro che ha dovuto invece fare su se stessa.

di Giorgia Martino 10 ottobre 2012 15:50

Demi Lovato è la protagonista del numero di novembre di Teen Vogue, a cui ha rilasciato una lunga intervista. Innanzitutto ha parlato del suo essere giudice a X Factor, e del suo modo di vedere i nuovi talenti, e del fatto che bisogna essere sempre se stessi, anche reduce dalla sofferenza delle sue ultime esperienze di vita:

C’è molto di più che essere solo un cantante di talento. Ho intenzione di aiutarli a prepararsi mentalmente per tutto quello a cui stanno andando incontro; le cose che mi sono successe di recente, in parte, sono da attribuire al lavoro che ho fatto su me stessa. Sono diventata più consapevole di chi sono io, le mie prestazioni sono migliorate e sono stata più in grado di relazionarmi con le persone. Per molto tempo facevo finta di essere qualcuna che non ero, ed ero infelice. Quando ne sono venuta fuori  ho detto: ‘Io sono un essere umano, ho avuto problemi, ma sono disposto a condividerli’. Ho appena iniziato a lavorare al mio quarto album. Sono stanca di canzoni senza emozioni.

Demi parla inoltre della sua relazione con Niall Horan degli One Direction, che ci tiene a precisare si tratta solo di un amico, e afferma:

Lui è davvero impressionante, un ragazzo dolce. Ma non è il mio ragazzo; sono in un momento in cui ho davvero bisogno di concentrarmi su di me.

Ma il tasto più dolente per Demi sembra essere stato quello delle sue amicizie, visto che parecchie persone che considerava ‘care’ sono scomparse quando è andata in rehab per problemi di depressione e bulimia:

Ho fatto una specie di pulizia delle amicizie subito dopo la riabilitazione, ho eliminato le persone che non hanno avuto a cuore i miei interessi. Ora ho degli amici che mi vogliono bene per quello che sono e non gli importa quello che faccio…alcuni di loro non sanno nemmeno le mie canzoni!

La vera presa di coscienza è arrivata quando la Lovato ha acceso il telefonino al suo ritorno dalla clinica. Racconta infatti:

Ho acceso il mio telefono e c’erano solo quattro messaggi. Ero delusa.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti