Elisabetta Canalis: sexy show sullo yacht di Baron Cohen, Foto

Elisabetta Canalis e Sacha Baron Cohen "paparazzati" a Cannes, nel bel mezzo di un "sexy show" a bordo di uno yacht.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 18 maggio 2012 18:35

Elisabetta Canalis è arrivata persino a Cannes. L’ex di George Clooney e il Generale Ammiraglio Aladeen, sono stati avvistati a bordo di uno yacht. I paparazzi hanno prontamente documentato il momento imbarazzante in cui l’ex velina di Striscia allude alle “dimensioni” dell’uomo.

C’è da sapere però, che il gossip piccante riguardante la Canalis non rappresenta la realtà, visto che si tratta di una trovata pubblicitaria per reclamizzare il film – commedia ” Il Dittatore”  al Festival di Cannes 2012. La pellicola vede tra i suoi interpreti principali Sacha Baron Cohen, il geniale interprete di “Borat” e dello stilista “Bruno”.

Nella foto Cohen appare con un buffo completo costume-giacca con annesse medaglie, mentre la Canalis indossa un sexy bikini fucsia. I due bevono e ballano vigilati a vista da guardie armate, pronte ad intervenire in caso di pericolo.

Tra loro dunque nessun vero flirt, almeno per il momento. Chissà, infatti, che la showgirl non si lasci sul serio rapire dalle  possibili avances del geniale attore, a cui, almeno nella messinscena, è andata tutt’altro che bene. Senza contare che la Canalis se ne intende di star, dopo la fine dell’amore con George Clooney, una nuova love story “hollywoodiana” potrebbe rilanciare la sua carriera.

Per ciò che concerne il film, Il Dittatore racconta le epiche gesta di un generale ammiraglio che rischia la vita per far sì che la democrazio non giunga nella sua nazione. Da segnalare nel cast del film: Sacha Baron Cohen, Anna Farris e Sir Ben Kingsley. Regista del film Larry Charles, con  la produzione dello stesso Baron Cohen, Jeff Schaffer, Alec Berg, Scott Rudin e David Mandel.

Il film uscirà nelle sale il 15 giugno 2012, fino ad allora c’è da scommettere che ne vedremo delle belle, visto che Sacha Baron Cohen è un vero e proprio fiume in piena, specialmente quando c’è un film da reclamizzare. Genialità e irriverenza al servizio del marketing, oltre che del fantastico mondo della “celluloide”, ed è giusto così.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti