Grande Fratello 12: Rudolf se ne va, la Marcuzzi si infuria e l’auditel vola

Puntata ricca di colpi di scena quella del Grande Fratello 12 di ieri sera. Rudolf, dopo avere accusato gli autori del programma di montare siparietti ad hoc per creare finte situazioni equivoche, sbatte la porta e se ne va. La Marcuzzi s'infuria e litiga anche con Amedeo. Daniel cacciato dalla Casa per aver bestemmiato.

di Simona Vitale 24 gennaio 2012 10:56

Pazza serata quella di ieri sera per il Grande Fratello 12. Ne son davvero successe di tutti i colori nel programma condotto da Alessia Marcuzzi. Ma procediamo con ordine. La prima sorpresa è stato l’abbandono della casa più spiata d’Italia da parte del rugbysta Rudolf, in seguito ad un’accesa discussione intervenuta con gli altri membri della Casa e con la stessa Marcuzzi. Oggetto della diatriba le continue lamentele da parte del ragazzo e manifestate in diverse occasioni. La discussione è nata dopo che Rudolf ha avuto la possibilità di ricevere una video-lettera dalla fidanzata, che si è sempre mostrata contraria alla partecipazione di Rudolf al programma, tanto da inviare agli autori una diffida dal contattarla.

“Quando uscirai dovrai spiegarmi molte cose, ma non puoi farlo ora, sotto i riflettori, sarebbe come sminuire quella che reputo essere stata un storia importante….tanto io sto bene e la mia vita continua ad andare avanti”, queste le parole della ragazza, Francesca, che ha comunque incitato Rudolf ad andare avanti. Tuttavia, il concorrente, nonostante i tentativi di dissuaderlo da parte dei compagni, ha deciso di abbandonare il gioco e il montepremi finale di 250 mila euro. Questa è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Rudolf, nel corso della puntata ha accusato gli autori di montare bene scene ad hoc, per far risultare storielle ed intrallazzi, dove in realtà non ci sarebbe assolutamente nulla, soltanto al fine di scatenare reazioni fuori e dentro la casa. La Marcuzzi allora si infuria e dice: “In sette anni di conduzione, non mi è mai capitato, siete maleducati e ingrati, nessuno vi costringe a stare qui dentro”, riferendosi anche indirettamente ad Amedeo, che se la sofferenza per le fidanzate lasciate fuori è così tanta, c’è sempre la possibilità di andarsene. E così è stato, almeno per Rudolf.

Il rugbista è sull’orlo di una crisi di nervi ed appurato che nessun contratto è infranto o penali debbano essere pagate, varca la porta rossa. Il fattaccio manda in tilt la scaletta del programma e la stessa Marcuzzi, mandando in sordina tutto il resto, ma rivelandosi una vera e propria manna dal cielo per l’auditel.  Il Grande Fratello 12 si è aggiudicato la serata con 4.190.000 spettatori per il 19,34% di share. Il film tv Mi ricordo di Anna Frank proposto da Rai 1 si è fermato a quota 3.758.000 spettatori, 13,3% di share. La Marcuzzi litiga poi in studio, facendo volare accuse su accuse, anche con Amedeo, che sostiene coraggiosamente la tesi di Rudolf, accusando gli autori di montare perfettamente dei siparietti con Chiara e mettendo a rischio la storia con la sua fidanzata.

Abbandono invece deciso dai vertici del programma è stato quello di Daniel Mkongo per aver bestemmiato davanti alle telecamere. “Al Grande Fratello siete liberi di comportarvi come meglio credete. Niente, però, può giustificare episodi dove viene evidentemente meno il rispetto non solo per il regolamento, ma anche per le più elementari norme di comportamento. Grande Fratello non può accettare atteggiamenti che, in modo volontario o involontario, offendano la sensibilità del pubblico o anche solo di una parte di esso. Per tutte queste ragioni, Daniel, è squalificato”. Il giovane, 23 anni, abbandona il programma e il montepremi finale, dal quale saranno decurtati come punizione 10 mila euro, dopo soli 14 giorni.

Arriva poi il momento delle nomination. Questa settimana al televoto ci saranno Chiara, Amedeo e Giusy.

Oltre 400 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti