Lindsay Lohan di nuovo in carcere!

Lindsay Lohan torna in manette, troppe volte è stata assente al servizio sociale obbligatorio che il giudice le ha assegnato per scontare la pena. Dovrà pagare una cauzione di 100.000 dollari.

di Luna Lombardo 20 ottobre 2011 16:24

Lindsay Lohan è di nuovo in carcere. La giovane attrice a causa del mancato assolvimento dei suoi obblighi di servizio sociale, ha subito la revoca della libertà vigilata. Pochi giorni fa, Linidsay aveva pubblicamente risposto alle accuse dei siti web che raccontavano che l’attrice aveva interrotto le ore di servizio sociale obbligatorio assegnatele, la scorsa primavera, dopo aver scontato gli arresti domiciliari, per aver rubato a casa di amici o sui set fotografici ed una collana da 2500 dollari in una gioielleria.

I media hanno sottolineando che la giovane star si dedicava soprattutto ai suoi impegni di lavoro (Lindsay Lohan doveva prestare servizio al Downtown Women’s Center, centro di riabilitazione femminile).  La Lindsay si è difesa dalle accuse mosse dai media e ha subito risposto: “Sto lavorando sodo e rispettando i miei obblighi giorno dopo giorno, sia quelli che mi impone la corte che quelli che ho con me stessa. Se viaggio lo faccio solo per lavoro e con l’approvazione del tribunale, come ogni cosa che faccio quando esco dallo Stato della California”.

L’attrice, avrebbe prestato servizio solo per un ora rispetto alle quattro stabilite dal giudice non solo, ha saltato anche la seduta settimanale dallo psicoterapeuta. Al nono appuntamento saltato i responsabili del centro dove era stata assegnata hanno deciso di espellerla, avvertendo il giudice.

Lindsay si è giustificando spiegando che impegni di lavoro l’hanno costretta a rimanere in Europa dal 9 settembre al 5 ottobre. Il giudice della Corte Superiore di Los Angeles, Stephanie Sautner, non ha ritenuto validi questi motivi, nelle ultime ore, ha revocato a Lindsay la libertà vigilata, ne ha ordinato l’arresto e ha fissato una cauzione di 100.000 dollari.

Somma che Lindsay può sicuramente permettersi di versare. Quindi, l’attrice potrebbe uscire già nelle prossime ore ma prima della udienza del 2 novembre dovrà completare 16 ore di servizi sociali all’obitorio

12 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti