Madonna prende in giro Lady Gaga

Lady Ciccone punzecchia la collega, rimarcando la sua originalità

di Nadia Napolitano 30 maggio 2012 10:02

La disputa tra Lady Gaga e Madonna continua ad accendersi, assumendo contorni assai interessanti. L’ex material girl, angustiata dal presunto plagio dei suoi pezzi, decide di sferrare una gran bordata ai danni di Miss Germanotta.

Durante le prove per la preparazione della prima tappa del ‘MDNA TOUR 2012’, in programma a Tel Aviv (Israele) questo 31 maggio, l’artista da luogo ad un medley di brani particolarmente sfizioso: lo show inizia con l’esecuzione di ‘Express Yourself‘, fino a proseguire, in un mix esplosivo, con la ‘Born This Way‘ della rivale (questo a dimostrare l’estrema somiglianza delle due hit). La miscela musicale ha conosciuto fine nel momento in cui Madonna intona soddisfatta ‘Hard candy’, sottolineando con grande pathos il passaggio che recita ‘She’s not me‘ (trad. ‘Lei non è me’, ndr.).

Il video in questione, una beffa in bello stile, pare essere stato registrato e pubblicato successivamente sulle pagine di Youtube, da tale ‘assaf991’ (molti insinuano che dietro la macchinazione ci sia Lady Ciccone in persona). Purtroppo, la clip è stata rimossa qualche ora dopo. Ancora non sappiamo se Madonna ripeterà lo spettacolo in vesti ufficiali, nel bel mezzo del suo tour. Fatto sta che la star, stanca di subire le prevaricazioni artistiche della più giovane Gaga, da voce ai disagi procurateli con uno stile inconfondibile.

In passato, la regina del pop aveva più volte dichiarato di apprezzare che qualcuno potesse, in qualche modo, ispirarsi a lei. Oggi, però, visti i risultati ottenuti nel tempo, l’artista alza la testa, e ribadisce in modo inequivocabile l’originalità della sua musica. Miss Germanotta, così fosse, sarà chiamata a difendersi dalle accuse che le sono state rivolte. Questo non è affatto un buon periodo per la cantante di origini sicule. La situazione, per lei, continua a complicarsi. Non ultima la notizia dell’annullamento obbligato di uno dei suoi concerti: la tappa a Giacarta (Indonesia), prevista per il 3 giugno, salterà in virtù delle proteste mosse dagli attivisti islamici.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti