Monica Bellucci parla contro le cattive madri

Per Monica Bellucci la maternità è un momento fondamentale della sua vita, e ne parla al mensile MySelf.

di Giorgia Martino 28 agosto 2012 10:03

Monica Bellucci ha sempre affermato di sentire molto la maternità, e di aver considerato la nascita delle sue due bambine, Deva (8 anni) e Léonie (2 anni) una tappa fondamentale per l’evoluzione della sua femminilità materna.

Ribadisce così, in un’intervista al mensile MySelf il suo legame alle sue due bambine, parlando del suo modo di essere mamma e di vedere la genitorialità femminile. Afferma infatti la splendida moglie di Vincent Cassell:

Sono sul set per un nuovo film da solo una settimana e non vederle per tutto questo tempo mi fa sembrare che mi manchi un braccio. Tutte brave le mamme? Macché…alcune sono delle stronze pazzesche!

Una bellissima e bravissima mamma questa matura Monica, che parla delle sue rughe in modo estremamente saggio ed equilibrato, collegandole sempre al suo diventare “sempre più” donna:

Per adesso non mi dispiacciono ma magari tra dieci anni mi vedrete tutta tirata, chi può dirlo. Non sono contro il ritocco perché ognuno è libero di fare come vuole. La perfezione? Non esiste, se esistesse la troverei noiosa. Un corpo magro è bello, certo, ma chi l’ha detto che non possa esserlo anche uno più rotondo, con le bracciotte e i seni grandi? E’ la fiducia in te stessa che conta: se ti senti bene, allora tutto sembra bello. Il mio era già cambiato con la maternità. Sono rimasta incinta a 39 anni e sa una cosa? Ero felicissima che cambiasse, stufa di avere lo stesso corpo di quando ero ragazza, mi sembrava un controsenso, avevo voglia di regalargli un’altra fase. E ho adorato essere incinta e allattare, anche sul set.

L’approccio alla vita e all’età dell’attrice umbra è, dunque, sempre molto equilibrato, e rivela una saggezza che raramente viene riscontrata nel mondo vip dal quale Monica Bellucci sembra difendersi, non permettendo alla mondanità di violare la serenità della sua famiglia.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti