Brigitte Nielsen racconta le notti di fuoco con Stallone, Schwarzy e Sean Penn

di Gioia Bò 23 aprile 2011 14:01

Una come lei che ha avuto la bellezza di quattro mariti ed una dozzina di amanti ne ha di aneddoti piccanti da raccontare quando parla di vita tra le lenzuola. Lei è Brigitte Nielsen, che in un’autobiografia ha scelto di mettere in piazza le proprie questioni amorose, specie per quanto riguarda il sesso. Travolgente quello con Arnold Schwarzenegger, conosciuto sul set di Yado:

Ho subito scoperto che lontano dalle telecamere Arnold era affascinante, gentile, fiducioso e molto con i piedi per terra. Insieme abbiamo deciso di provare tutto… Allora ero sposata e non sono stata onesta con mio marito, ma il mio matrimonio era già finito.

Di Sylvester Stallone l’attrice racconta ben poco, limitata da un accordo prematrimoniale che le impedisce di rivelare particolari scottanti:

Gli ho lasciato un biglietto in albergo e lui mi ha risposto subito. Una settimana dopo era nella sua casa di Malibù. La nostra prima volta è stata su una sedia che era appartenuta a un famoso presidente degli stati Uniti.

E dopo Stallone, nella sua vita arrivò Sean Penn, che all’epoca era fidanzato con Madonna:

Era pericolosamente sessuale e molto caldo. Avrei fatto qualsiasi cosa per lui. Dal club ci siamo spostati alla camera d’albergo. Al mattino ci sveglia una voce femminile che urlava a squarciagola, forse era Madonna. Di sicuro subito dopo i due si lasciarono, mi sono sempre sentita in colpa.

Hai capito Brigitte che mangiauomini?

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti