Mel Gibson, da attore a chef

di Gioia Bò 28 aprile 2011 13:13

Sono lontani i tempi in cui Mel Gibson era uno degli attori più apprezzati del pianeta Hollywood. Poi qualcosa deve essere cambiato nella sua vita, se è vero che il protagonista di Arma Letale si è fatto arrestare per ubriachezza ed insulti antisemiti, prima di finire nei guai per violenza privata, accusato dall’ex compagna Oksana Grigorieva che non vuole concedergli l’affidamento della figlioletta.

La carriera dell’attore ne ha risentito non poco, ma lui giura che è pronto a riciclarsi, puntando sulla carriera dello chef, nel caso non potesse più metter piede su un set:

Giuro che non mi importa se non potrò più recitare. Dovevo fare ‘Una notte da leoni 2’ ma per i miei problemi privati la produzione ha deciso che era meglio che non mi facessi veder. Se non mi fanno più recitare posso fare lo chef. Sono in grado di imbastire una cena per cinquanta persone in quattro e quattr’otto. Dimmi cosa ti piace e te lo preparo subito.

L’importante è avere una strada alternativa.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti