Alessandra Amoroso a “Grazia”: “E’ facile farmi stare male”

In un'intervista al noto settimanale Alessandra Amoroso parla delle proprie fragilità e afferma di piangere per pochissimo.

di Giorgia Martino 30 giugno 2012 19:26

Alessandra Amoroso si è confessata in un’intervista al settimanale Grazia, presentando di sé un’immagine di donna fragile. La giovane cantante salentina, a cui Grazia ha dedicato una copertina, si esprime così parlando dei suoi sentimenti e del modo passionale e viscerale in cui vive le emozioni:

Piango per tutto. Se sono nervosa, triste, felice. È un’eredità familiare. In casa tutte le donne sono piagnone. Mia nonna, mia zia, mia mamma. E con gli anni, sa, non si migliora: se sei nata con le lacrime in tasca, resti così per sempre.

Mi parte un temporale dalla pancia, poi sale ed esplode. In casi estremi ho provato a fermarlo, ma non ci sono mai riuscita.

Proprio per questa grande sensibilità, ammette che basta poco per ferirla e per farla stare male:

È molto facile farmi stare male. Non so schermarmi né filtrare: avrei bisogno della protezione 50 contro il mondo.

Sono una persona che colpisci con poco, perché tendo a dar credito a tutto quel che mi vien detto. In più, sono ipercritica e tendo a sminuirmi. So che posso arrivare fino a un certo punto, ma poi, senza gli altri, sento di non farcela.

Sembra abbia raccontato le sue debolezze Alessandra, ma probabilmente il coraggio ed il modo candido in cui le ha raccontate denotano una forza ancora più grande.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti