Riccardo Schicchi, ex re del porno, è stato ricoverato in coma

L'ex re del porno italiano è entrato in coma a causa di complicanze dovute al diabete mellito di cui soffriva da tempo. L'ex moglie Eva Henger lo assiste.

di Giorgia Martino 30 giugno 2012 19:14

Riccardo Schicchi, l’ex re del porno italiano, è stato ricoverato in coma presso l’ospedale San Pietro Fatebenefratelli di Roma. Le sue condizioni sono in miglioramento, anche se restano gravi. Le complicanze che hanno portato il produttore 60enne a questo stato sono dei problemi dovuti al diabete mellito di cui Riccardo Schicchi soffriva. Intanto viene assistito giorno e notte dalla sua ex moglie Eva Henger, sposata nel 1994 e da cui si è separato ma con cui sono in ottimi rapporti, anche perché i due hanno due figli: Mercedes, di 21 anni, che vive in Inghilterra, e Riccardino di 17 anni. Dopo la loro separazione Eva Henger si è legata sentimentalmente al produttore cinematografico Massimo Caroletti, dal quale ha avuto la figlia Jennifer nel 2009.

C’è massimo riserbo circa le condizioni di Riccardo Schicchi, ma preoccupa il fatto che è da anni in dialisi, oltre che afflitto da varie patologie trascurate. Non rischia la vita tuttavia, tanto che dal coma si è ripreso e ora i medici stanno cercando di stabilizzare la sua situazione.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti