George Clooney: gay o “gay friendly”? Impazza il gossip

George Clooney è gay? Negli ultimi tempi molti sembrano avanzare questa ipotesi, sostenendo che l'attore si circondi di belle donne per mettere a tacere le voci sulla sua omosessualità.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 19 marzo 2012 17:03
George Clooney: gay o "gay friendly"? Impazza il gossip

Gossip: Clooney è gay? Le voci su una possibile omosessualità di George Clooney da qualche tempo circolano sul web con una certa insistenza. Non sono pochi, infatti, i giornalisti che cercano di indagare sulla vita privata “del bel George”.Se George Clooney fosse gay sarebbe infatti un duro colpo per le milioni di fans di tutto il mondo sedotte dallo scapolone d’oro di Hollywood.

Gossip: il celebre fusto di Hollywood, che negli ultimi tempi si è dato da fare anche come regista, oltre che come attore, si è sempre fatto vedere alle presentazioni ufficiali in compagnia di donne dalla bellezza mozzafiato, come l’attuale fidanzata Stacy Keibler e l’ex Elisabetta Canalis. Neanche le “conquiste amorose” di Clooney hanno spinto i “maligni” a rinunciare alle insinuazioni, anzi, molti hanno colto l’occasione per riportare in auge l’omosessualità di Clooney, sostenendo che si trattasse in realtà di “relazioni di facciata”.

Gossip: Clooney dal canto suo ha indugiato molto prima di dire la sua, soprattutto perchè capace di accettare le provocazioni. Alla rivista Advocate, il divo ha dichiarato che sarebbe ingeneroso ed ingiusto verso i suoi amici omosessuali se si preoccupasse di smentire le voci sulla sua omosessualità, poichè equivarebbe a definire l’essere gay “una cosa sporca”.

Scoop: secondo Clooney la sua vita privata non dovrebbe essere motivo di scoop e gossip per la stampa, la cui attenzione è spesso rivolta a finti scandali e chiacchiericci di poco conto.  Il noto attore ha rincarato la dose tra l’altro, sostenendo che  non vi è alcun problema se parte dell’opinione pubblica crede nella sua omosessualità.

Scoop: il divo si preoccupa di dire la sua anche sul divieto di nozze omosessuali in California, affermando che a parer suo essere contro la parità è sbagliato. Gay o non gay, l’attore statunitense va sicuramente ammirato per la sua intelligenza, il rispetto e la tolleranza verso le altrui diversità.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti