Justin Bieber si fa sequestrare una scimmia in Germania

La popstar canadese senza il suo adorato primate, sequestrato alla dogana tedesca. Scopriamo insieme i motivi.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 1 aprile 2013 20:52

La terra tedesca non sorride a Justin Bieber. Il golden boy al suo arrivo in Germania si è visto sequestrare la sua scimmia adorata. Una notizia clamorosa, che fa ben comprendere la severità dell’autorità tedesca, pronta a punire chiunque non rispetti le disposizioni di legge. La popstar 19enne ha infatti subito l’insolito sequestro, poiché sbarcata a Monaco di Baviera giovedì scorso senza la relativa documentazione necessaria per far accedere la sua scimmia in terra tedesca.

Per tale ragione ha dovuto lasciare l’animale in quarantena alla dogana. A narrare l’accaduto c’ha pensato un funzionario del assistenza clienti dell’aeroporto. Una notizia che fa sorridere, peccato che si sia scatenato un vero e proprio putiferio sulla vicenda. I motivi? Sembrerebbe che la scimmia, poichè, appartenente ad una specie selvaggia, doveva per forza di cose viaggiare con dei documenti in grado di comprovarne proprietà, provenienza, etc.

Al di là del sequestro subito, ora il cantante dovrà sottostare ad un regolare processo, a conclusione del quale rischia di incorrere in una sanzione di diverse migliaia di euro (nulla di troppo grave a dire il vero, visto che una somma del genere risulta essere veramente insignificante per una popstar del calibro di Bieber).

– La reazione degli animalisti

La popstar canadese è stata inoltre bersagliata dalle varie associazioni animaliste. Secondo gli attivisti, infatti, le scimmie non sarebbero animali domestici, dunque non dovrebbero essere costrette a condividere né la vita degli esseri umani né lo stress di un tour in giro per l’Europa. Un peccato di ingenuità quello di Bieber, che, nonostante la fama su scala mondiale di cui gode, sembra essere ancora un ingenuo 19 enne che si aspettava di far accomodare il primate a pochi metri da lui mentre era intento ad esibirsi sul palco.

Justin Bieber e l’ironia del web – La parola ai lettori

Come è ovvio che sia, la vicenda ha finito con lo scatenare anche il sagace umorismo dei detrattori della popstar canadese. Persino il Sun ha dedicato una vignetta sarcastica alla vicenda. Per molti l’artista canadese è una star, per molti altri, invece, è solo il punto di riferimento dei cosiddetti “bimbiminchia”. Qual è la vostra idea a tal proposito? Star affermata o mito giovanile creato dalle major?

30 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti