Karim Capuano è un eroe: parla l'amico rimasto ferito nell'incidente

di Gioia Bò 17 aprile 2011 19:32

Restano stazionarie e gravissime le condizioni di Karim Capuano, uscito malconcio da un incidente stradale da lui stesso provocato sulla via Appia una decina di giorni fa.

Dall’alcoltest è risultato che l’ex tronista di Uomini e Donne aveva un tasso alcolico triplo rispetto a quello consentito dalla legge, ma a quanto pare i fatti non stanno proprio come li hanno riportati la stampa, stando almeno al racconto di Remo Angeloni, l’amico che viaggiava con lui nella Smart coinvolta nell’incidente:

Stavamo percorrendo la via Appia, dopo aver bevuto un aperitivo in un bar di Velletri. Ci tengo a dire che non eravamo ubriachi. Avevamo bevuto una vodka al lime, ma i giornali hanno scritto che Karim aveva un tasso alcolemico tre volte superiore alla norma. Si stava curando la voce con uno spray alla propoli che di un preparato alcolico.

Dunque Karim Capuano non era ubriaco, anzi è stato così pronto di nei riflessi da salvare la vita all’amico:

Se sono ancora vivo lo devo a Karim, si è gettato addosso a me nel momento dell’impatto. Se non lo avesse fatto forse non sarei qui a parlarvi. Mi ha salvato la vita e mi sento in colpa per non aver ancora avuto modo di ringraziarlo.

Eroe o incosciente? Dite la vostra.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti