La casa di Robert De Niro è andata a fuoco

C'è stato un incendio nella casa di Robert De Niro in pieno centro a Manhattan. Nessuno si è ferito e ci sono stati solo danni materiali.

di Giorgia Martino 11 giugno 2012 7:20

Fuochi e fiamme dal quinto piano di uno stabile nel centro di Manhattan e che si affaccia sul Central Park: sessanta pompieri lo hanno sedato immediatamente, precipitandosi verso il palazzo di 68th Street. Non c’era nessuno in casa e nessun condomino si è fatto male, ma chi l’aveva provocato? L’incendio nasceva nella casa nientemeno che di Robert De Niro, che probabilmente ha un po’ iperusato l’asciugatrice che deve essere andata in corto circuito. Ma Robert De Niro non è l’unico divo che abita in quel palazzo: l’attore di origini italiane gode anche del vicinato di un altro premio Oscar, l’attrice di 95 anni Celeste Holm che, nel 1947, ha recitato in Barriera invisibile.

Nonostante tutto sia andato bene e nessuno si sia fatto male e nonostante l’incendio sia stato di scarsa entità, i pompieri ci hanno messo circa un’ora per spegnerlo e sono stati gravemente danneggiati non solo il quinto piano dove abita De Niro, ma anche il quarto e il sesto.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti