Madonna, il suo stalker è di nuovo in libertà

Dopo aver vissuto la disavventura del carcere, un vigile del fuoco di nome Robert Linhart riesce a smontare l'accusa e riconquista la libertà.

di Simona Torrettelli 16 ottobre 2012 14:40

Il presunto stalker di Madonna è stato liberato, perchè secondo il giudice è innocente! E’ una storia infinita questa: la ‘material girl’ e gli stalker. Si tratta di una consuetudine, ci sarebbe sempre qualcuno pronto ad avvicinarsi alla star anche solo per rubarle un capello. E ultimamente il Dna per Madonna è una questione importante! Solo pochi mesi fa fece ripulire da cima a fondo un camerino dopo averci stazionato giusto il tempo di un concerto.

E la lista dei suoi persecutori è davvero lunga. Ricorderete l’anno scorso, quando venne fermato dalla polizia un certo Grzegorz Matlok, reo di essersi introdotto in casa della diva alle 5 del mattino per sottrarle alcuni oggetti personali. Dopo di lui era stata la volta di Robert Dewey Hoskins che, scappato da un ospedale psichiatrico, venne poi riacciuffato dalla polizia.

Per ultimo, ma non lo sarà, c’è stato un altro stalker, Robert Linhart, che però ne è uscito più vittorioso. L’uomo, infatti, dopo il suo arresto di due anni fa, è stato lasciato libero dal giudice di New York perchè considerato da quest’ultimo innocente. Come ricorderemo Linhart aveva parcheggiato il suo Suv fuori casa di Madonna a New York e poi, armato di una bomboletta spray, aveva scritto dei messaggi d’amore su un telo. Le frasi indirizzate a Madonna, come ‘Dimmi sì o no. Se è sì, il mio sogno si avvererà. Se è no, me ne andrò. Madonna, ho bisogno di te’, non erano piaciute alla destinataria che aveva chiamato la polizia. Risultato fu che l’uomo venne arrestato, non senza riuscire a scalfire tutti i capi d’accusa e ritornare libero.

Linhart, che in effeti è un vigile del fuoco, è stato giudicato sincero. Il giudice sostiene che non stesse facendo nulla di male, se non lasciare un messaggio d’amore alla sua star preferita. Il gesto, apparso inquietante, sarebbe stato interpretato male.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti