Michael Jackson, vendita all’incanto dei mobili della casa dove è morto

di Caterina Cariello 14 dicembre 2011 21:47

Michael Jackson ha trascorso i suoi ultimi giorni di vita in una lussuosa casa di Los Angeles, al numero civico 100 di Carolwood Drive, presa in affitto dalla popstar. Qui è morto il 25 giugno del 2009. Il 17 dicembre prossimo si terrà la vendita all’incanto dei mobili che arredano la casa che, però, non erano di proprietà di Michael Jackson. Circa 500 i pezzi contenuti nella casa e che verranno messi all’asta per collezionisti e fan.

Tra i vari oggetti, molto ambiti, ci sono i divani in velour rosso e le sedie della sala proiezioni per un valore di 2-3 mila dollari, l’armadio in stile vittoriano che riporta uno specchio sul quale Michael, in occasione del suo tour mondiale, aveva inciso la frase “Train, perfection March April Full out May”che è stata valutata tra i 6 e gli 8 mila dollari. All’asta anche la testata del letto, anch’essa in stile vittoriano, dove Jackson dormiva. Il letto, invece, dove il grande Jacko è morto, è stato ritirato dall’asta per volere della mamma Katherine.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti