Paris Hilton non è una ladra

di Valeria Scotti 4 ottobre 2011 9:52

Scusate, si sono sbagliati. Paris Hilton, moderna Robin Hood in gonnella, non è una ladra di gioielli. L’Allianz Global ha ammesso di avere sbagliato e ha deciso di ritirare l’accusa nei confronti dell’ereditiera.

Ma cominciano dal punto di partenza, ovvero dal 2007 quando fu puntato il dito contro Paris. La causa? Alcuni gioielli ricevuti in prestito da Damiani e mai restituiti.

La compagnia assicurativa aveva avviato lo scorso aprile un’azione legale nei confronti della Hilton. Ma in realtà i gioielli erano stati sottratti nel 2008 dall’abitazione di Los Angeles della star. Un colpo abile dei ladri e voilà… addio ori e pietre preziose.

Grazie alle ricerche della polizia, all’ereditiera era stata asuccessivamente restituita solo una parte della refurtiva, ma non i gioielli Damiani. Morale della favola: nelle scorse ore la compagnia assicurativa ha ritirato l’accusa anche se i gioielli non sono mai stati ritrovati. Paris, insomma, l’ha scampata…

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti