Robert Pattinson si sente oppresso da Twilight

Dopo aver indossato i panni di Edward nella saga Twilight ed aver raggiunto il successo, Pattinson ammette di avvertirne l'oppressione.

di Simona Torrettelli 31 maggio 2012 9:45

Robert Pattinson, che ha dovuto la sua fama grazie a Twilight, ammette durante una recente intervista di avvertirne l’oppressione. L’attore ha confidato a ShortList.com:”Interpretando la stessa parte per un pò….si finisce ad essere a corto di idee. Ti senti un tipo inutile, non sai cosa potresti fare di più. Non sto cercando di fuggire dal ruolo (….) Si arriva a pensare ‘non voglio fare più un film per un pubblico adolescente‘.

Queste le parole di Robert Douglas Thomas Pattinson, nato a Londra il 13 maggio del 1986. L’attore ha raggiunto la popolarità grazie alla saga Twilight interpretando il personaggio di Edward Cullen. Sul set Robert ha trovato anche l’amore, la ‘Bella’ interpretata da Kristen Stewart è infatti da tempo la sua fidanzata.

Forse saranno state le troppe tensioni e i numerosi impegni lavorativi a far sentire Pattinson un pò oppresso da Twilight o forse la voglia di interpretare ruoli diversi, di reinventarsi come attore, ma non dimentichiamo che proprio grazie ai panni del vampiro Edward, Robert Pattinson ha raggiunto la celebrità.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti