Ruby, la preferita di Berlusconi, cacciata dall'Hollywood

di Gioia Bò 10 aprile 2011 9:29

Tutti la cercano, tutti la vogliono, ma stavolta sembra che la presenza di Ruby Rubacuori non sia stata troppo gradita all’Hollywood, noto locale milanese. La ragazzina che ha fatto scoppiare lo scandalo Berlusconi-minorenni è stata cacciata dal locale, senza un apparente motivo, a sentir lei, che anzi accusa l’Hollywood di aver cercato solo un po’ di pubblicità gratuita:

Ero stata chiamata per un’ospitata e davanti al locale ho trovato tanti paparazzi. I problemi sono cominciati quando non hanno voluto far entrare il mio manager e un mio amico. Poi senza un motivo valido, una volta all’interno del privè, mi hanno chiesto di andare via. Credo sia stata tutta una manovra, forse mi hanno usata per farsi un po’ di pubblicità.

Possibile che una discoteca come l’Hollywood abbia bisogno della presenza di Ruby Rubacuori per attirare la clientela? Forse sì o forse no, ma quello che ci piacerebbe sapere è se la ragazzina sia corsa subito tra le braccia di zio Silvio Berlusconi per farsi consolare.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti