Ruud Gullit, lasciato dalla moglie per troppe corna

Dopo una lunga storia d'amore durata sedici anni, la moglie di Ruud Gullit, Estelle, lo molla per troppe corna.

di Simona Torrettelli 19 giugno 2012 15:26

Il matrimonio tra l’ex calciatore del Milan Ruud Gullit e la moglie Estelle è ufficialmente finito a causa di “Troppe corna“. Proprio così, la moglie afferma alla stampa inglese: “Con lui non ci sto più“. La colpa di questa separazione sembra sia da attribuire proprio alle numerose scappatelle del marito, alle quali Estelle non è più disposta a soprassedere.

Dal canto suo, sembra che Gullit abbia davvero esagerato, facendo di qualche vizietto saltuario una vera e propria abitudine, tanto da spingere la moglie a rinunciare a condividere il marito con tutte le altre amanti.

Durante una sua dichiarazione al Telegraph, Estelle ha dichiarato: “Se lascio Ruud è a causa della sua infedeltà: non è stato Badr a portarmi via da lui, ma Ruud a mandarmi via” e poi continua “Io volevo dirlo ai bambini, ma non mi è stato possibile. Ruud non si è reso conto di quello che stava succedendo, ma questo capita quando sei troppo impegnato con altre cose, e adesso è infastidito e confuso e si è arrabbiato moltissimo quando gli ho detto che sapevo tutto e che lo mollavo“.

Estelle, con cui Gullit ha avuto due figli, Maxim e Joelle, prosegue il suo racconto: “Volevo passare il resto della mia vita con lui e non voglio dimenticare i bei momenti che abbiamo vissuto insieme, perchè altrimenti non sarei rimasta con lui 16 anni. Non vedevamo l’ora di mettere su famiglia: Ruud è un padre adorabile e questo fa sempre sciogliere una donna, ma sappiamo tutti che essere un buon padre non è sufficiente“.

Con l’andare del tempo, i continui tradimenti hanno portato Estelle a non aver più fiducia nel marito: “Ruud ha sempre avuto delle storie, che ovviamente io sapevo e che ovviamente lui ha sempre negato, e non si trattava di episodi occasionali, bensì di pura lussuria. La prima volta che l’ho affrontato su questa cosa non eravamo nemmeno sposati. La mia fiducia in lui è diminuita nel corso degli anni, quando eravamo con gli amici mi stampavo un finto sorriso in faccia per nascondere la delusione e la sofferenza, ma alla fine ormai non gli credevo nemmeno più e a quel punto mi sono chiesta su cosa fosse davvero basato il nostro matrimonio“.

14 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti