Sara Tommasi, film porno: il parere di Rocco Siffredi

Il film "Sara contro tutti" è stato ampiamente criticato non solo dai comuni mortali, ma anche da veterani del porno come Siffredi e Trentalance.

di Simona Vitale 10 luglio 2012 11:06

Il debutto nel mondo del porno della showgirl Sara Tommasi ha lasciato profondamente delusi non solo migliaia di fan, in attesa da giorni per il lancio del film, ma anche dei veterani del cinema hard. Parliamo di Rocco Siffredi e Franco Trentalance, che si sono erti a giudici delle performance della Tommasi. Siffredi, interprete acclamato di centinaia di film porno, ha dichiarato:

Quel film non ha nulla a che vedere con l’hard. È squallido e senza senso.  È palese che lei non stia bene, ma questo già si sapeva da quando sono stati resi pubblici gli sms hot che mandava in giro a politici e personaggi famosi. Prodotti del genere fanno solo male al cinema hard.

Dello stesso avviso di Siffredi, sembra essere anche l’altro pornodivo Trentalance, che addirittura ha preferito non commentare Sara contro tutti, per evitare che il suo nome e quello della Tommasi finiscano nella stessa frase. Alla fine, però, Trentalance qualcosa ha voluto dire:

Di certo non ha fatto nulla contro voglia, e ognuno è responsabile delle sue azioni. Da quel poco che ho visto ha fatto delle performance da professionista. Voglio dire, certe cose non si improvvisano e lei non sembra una santa. Mi aveste chiesto un commento sul video di Belen o su quello di Pamela Anderson, lo avrei anche fatto. Era una situazione diversa. Qui siamo di fronte ad una cosa triste e squallida con cui non voglio avere nulla a che fare.

Insomma il mondo dell’hard prende immediatamente le distanze da un prodotto che sembra essere esclusivamente commerciale e fatto solo allo scopo di lucrare sul nome e sull’immagine della Tommasi, ma senza una reale trama o comunque una certa qualità interpretativa. A questo punto sembra che l’unica cosa davvero sensata sia il ritiro spirituale della Tommasi, che probabilmente rimarrà nell’ombra fino a quando il clamore mediatico sulla sua pessima esibizione hard, parodizzata anche in numerose vignette che riprendono le sue buffe facce durante le scene più spinte, non svanirà almeno in parte.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti