Sgarbi accusa Berlusconi sul fidanzamento

Vittorio Sgarbi ed Emilio Fede dicono la loro sul fidanzamento tra Silvio Berlusconi e Francesca Pascale.

di Giorgia Martino 20 dicembre 2012 1:07

Il fidanzamento tra Silvio Berlusconi e Francesca Pascale ha destato vari commenti al riguardo. Come ad esempio quello di Vittorio Sgarbi a La Zanzara su Radio 24. Dice Sgarbi:

Berlusconi e la Pascale stanno insieme almeno da un anno e mezzo e adesso è ovviamente una trovata per fare meglio la campagna elettorale, con un’immagine di compostezza familiare.

Lei ci sta perchè nulla è più attraente del potere. È la storia di una ragazza che trova un uomo potente, sicuro, che si occupa di lei. Esattamente come per Carmen Llera con Moravia. Anche loro avevano 50 anni di differenza, e prima di Carmen Llera era stato il turno di Dacia Maraini o Sofia Loren con Ponti. Ma con questi nomi nessuno fece ironie, col Cavaliere sì.

E prosegue:

A questo punto meglio metterla incinta, la Pascale mamma sono dieci punti di più.

Quando i conduttori Giuseppe Cruciani e David Parenzo gli domandano se si tratta di un vero fidanzamento, Vittorio Sgarbi risponde:

Ma no, comunque Berlusconi vede tutte le donne che vuole, con lei che le guarda con rabbia. Lei manifesta tutta la sua insofferenza per queste amiche, ma è sempre presente.

Su questa coppia si pronuncia anche Emilio Fede, intervistato da Il Messaggero. Anche Fede parla di un rapporto che dura da anni, e descrive la Pascale come una donna che non invade Berlusconi. Dice infatti:

Metaforicamente, direi che è una ragazza in pantofole. Non è la ragazza-amante, non è la ragazza della sensualità. Francesca è la ragazza che si è proposta per proteggere Berlusconi, ha sempre temuto che lui potesse essere mortificato dalle profittatrici. S’è proposta come un’argine alla furberia degli altri.

Dura da tanto e lo sapevano in tanti. È in malafede chi dice che è una manfrina ad uso politico. Quando c’è una riunione politica lei va in un’altra stanza, a guardare la televisione. Sa stare al suo posto.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti