Daryl Hannah si fa arrestare in nome dell’ambiente

L'attrice Daryl Hannah è stata arrestata per aver protestato contro le operazioni di trasporto del greggio.

di Giorgia Martino 8 ottobre 2012 5:30

L’attrice 51enne Daryl Hannah è stata arrestata lo scorso giovedì per aver partecipato ad una protesta nel nord-est del Texas, proprio per bloccare delle operazioni che vogliono trasportare il greggio dal Canada alle raffinerie dell’Illinois e dell’Oklahoma e alle coste del Golfo del Messico. La protesta è stata attuata contro l’oleodotto Keystone XL della TransCanada, il cui portavoce ha affermato:

E’ un peccato la signora Hannah e altri attivisti abbiano scelto di infrangere la legge invadendo illegalmente la proprietà privata.

Oltre alla Hannah (ammanettata per violazione di domicilio) è stata arrestata anche una signora 78enne, Eleanor Fairchiald, che tentava di bloccare i lavori di costruzione dell’oleodotto a Winnsboro, vicino Dallas.

Ma non è la prima volta che l’attrice viene fermata dalle forza dell’ordine: anche nell’agosto del 2011 Daryl fu arrestata perché partecipò ad una manifestazione davanti alla Casa Bianca per protestare sempre contro Keystone XL. In quel caso, Daryl Hannah affermò:

Qualche volta è necessario sacrificare la propria libertà per una libertà più grande e noi vogliamo essere liberi dalla terribile morte e distruzione che provocano i combustibili fossili, e avere invece un futuro con l’energia pulita.

E ce ne fossero di persone così ricche di ideali!

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti