Fabrizio Corona trasferito nel carcere di Totò Riina

Il "Robin Hood" dello star system si trasferisce "a casa" dell'ex boss della malavita siciliana.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 18 marzo 2013 16:39

Il “Re” dei paparazzi cambia carcere. Un trasferimento d’urgenza per Fabrizio Corona, che passa dalle “patrie galere” di Busto Arsizio a quelle di Opera, dove è attualmente detenuto l’ex super boss della Mafia siciliana Totò Riina.

Un nuovo capitolo va dunque ad aggiungersi alle vicende “dell’ostaggio dello Stato” (come lui stesso osò definirsi in una celebre intervista post scarcerazione) più famoso d’Italia.  A decidere sul trasferimento di Fabrizio Corona, c’ha pensato il Dipartimento dell’Amministrazione carceraria.

Con molta probabilità il “Robin Hood dello star system”sconterà qui gli 8 anni di pena per l’estorsione a David Trezeguet, ex calciatore della Juventus. Per una volta una “news” di routine per l’ex agente dei Vip, che dopo la rocambolesca fuga in Portogallo, conclusasi con l’arresto di Lisbona, il prossimo 29 marzo festeggerà le 39 primavere chiuso in carcere.

Tornando al trasferimento da Busto Arsizio al carcere di massima sicurezza di Opera, avvenuto stamani all’alba, al momento sarebbero ancora ignoti i motivi che hanno portato al trasferimento di Corona.

Qualche giorno fa, l’ex agente dei paparazzi, era stato ascoltato in qualità di teste in un’inchiesta riguardante delle fatture false connesse a spettacoli del casinò di Campione d’Italia in un’aula di tribunale di Como. Purtroppo, anche in quell’occasione Corona ha finito per destare scalpore per le urla rivolte contro il pubblico ministero: “Esigo rispetto, lei mi deve guardare in faccia quando mi parla”. Inutile dire che il “Robin Hood dello star system” ora rischia una nuova incriminazione per oltraggio a pubblico ufficiale.

Trasferimento Fabrizio Corona  – Considerazioni

Riuscirà l’ex agente dei Vip a frenare le sue intemperanze? La “serenità” (si fa per dire) di un carcere di massima sicurezza come quello di Opera, dove per ogni cella vivono al massimo uno o due carcerati (ad eccezione di pochissime stanze) finirà con il distoglierlo dalle sue consuete provocazioni e slanci di follia?

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti