La figlia di Whitney Houston rinnega il cognome del padre Bobby Brown

Bobbi Kristina, figlia di Whitney Houston e di Bobby Brown, unica erede del patrimonio della mamma, rinnega il cognome del padre.

di Caterina Cariello 11 marzo 2012 18:53

Bobbi Kristina è nata dal matrimonio tra Whitney Houston e Bobby Brown e oggi ha quasi diciannove anni. Secondo alcune fonti di stampa Bobbi Kristina ha intenzione di cambiare il suo cognome per conservare solo quello della mamma. Quando Whitney Houston e Bobby Brown  si separarono Kristina avrebbe voluto già rinunciare al cognome paterno ma la mamma glielo impedì.

Bobbi Kristina è l’unica erede del patrimonio della cantante morta lo scorso 11 febbraio in una camera d’albergo per aver ingerito, pare, un  cocktail letale di farmaci e alcol. Dall’eredità è rimasto escluso l’ex marito della cantante. Kristina potrà avere parte dei soldi dell’eredità, depositati in un fondo di investimento, amministrato dalla cognata e manager della Houston, Patricia, al compimento del suo ventunesimo anno di età, un’altra parte ancora a 25 anni e il resto a 30. Sembra che il testamento sia stato firmato da Whitney Houston il 3 febbraio del 1993, un mese prima della nascita di Kristina.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti