Michael Jackson, la madre: "Non fu un complotto"

di Valeria Scotti 26 luglio 2011 10:58

Una mamma distrutta che, per il bene dei suoi nipoti, non ha mai smesso di combattere. Parliamo di Katherine Jackson che, a due anni dalla morte del figlio Michael, convinta che non si sia trattao di complotto. Come ha spiegato al portale Tmz:

È normale per le persone che amavano Michael, compresi i membri della famiglia, essere sospettosi circa le circostanze della sua prematura scomparsa. Ma finora non ho visto uno straccio di prova che qualche persona legata alla sua eredità cospirò per ucciderlo. Se tale prova venisse in mio possesso sarò la prima a portarla alla luce. Nessuno ha amato Michael più di quanto lo amavo io, ma nessuno deve essere accusato ingiustamente per un crimine che non ha commesso.

Mamma coraggio, mamma bontà.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti