“Sara contro tutti”, dove e quando trovare il video

Manca ormai davvero poco al lancio dell'attesissimo film porno di Sara Tommasi, sulle cui condizioni psico-fisiche continua ad aleggiare il mistero.

di Simona Vitale 5 luglio 2012 15:37

Per tutti coloro che lo attendono con ansia, manca davvero poco. Parliamo del lancio del primo film porno di Sara Tommasi, che da settimane la tiene alla ribalta della cronaca rosa. “Sara contro tutti” sarà rilasciato sabato 7 luglio in Italia, sul satellite e nelle videoteche. Sebbene il film sarà acquistabile anche online su siti specializzati. Un evento, come definito dalla casa produttrice del film, ma non solo Anche il mondo dello spettacolo italiano è in fermento per un evento che non ha precedenti.

Sicuramente per la bella Sara, laureata in economia alla Bocconi di Milano e con una carriera nel mondo dello spettacolo convenzionale tutto sommato avviata notevolmente, un film porno è sicuramente un rischio. Un rischio perché non sappiamo se, nel caso la Tommasi decida di interrompere al primo film hard la sua carriera nel mondo del porno, le sarà facile tornare a far tv in maniera, diciamo, normale.

Inoltre aleggia il mistero su quelle che sono le sue condizioni di salute sia fisiche che mentali e che l’avrebbero portata a saltare anche uno spettacolo promozionale. Non ci resta dunque che attendere qualche giorno per soddisfare quella curiosità che ormai attanaglia non sono gli appassionati del genere porno, ma anche l’italiano medio ha sempre visto nella Tommasi, una ragazza bella e seminuda, ma mai oltre i soliti calendari sexy o comunque qualche foto più piccante.

In ogni caso, per cercare di comprendere quali siano le reali condizioni psico-fisiche della Tommasi, Panorama.it ha intervistato la psicologa Margherita Napoli, che ha dichiarato:

La bulimia sessuale è la compulsione a cercare incontri per mettere a tacere un’angoscia di fondo che non si riesce ad affrontare sul piano psicologico. Pensi a quelle che fanno le donne bulimiche mangiano e vomitano senza sentire il gusto di nulla. Immagini la stessa cosa per la bulimia sessuale: faccio sesso e poi accantono il partner, lo butto simbolicamente via con un senso quasi di repulsione. Per capire, nel caso specifico, se siamo di fronte a una donna moderna o a una donna malata bisognerebbe comprendere come questa persona si sente dopo aver compiuto l’atto.

68 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti