Sexy Arisa su Vanity Fair

Arisa racconta a Vanity Fair come da brutto anatroccolo è diventata una donna che piace e che soprattutto si piace.

di Caterina Cariello 21 marzo 2012 22:20

Da brutto anatroccolo occhialuto a femme fatale che da quando ha iniziato a piacersi si sente una donna diversa. Stiamo parlando di Rosalba Pippa, in arte Arisa. La cantante ventinovenne si è fatta notare questo inverno come giudice di X Factor e poi al Festival di Sanremo dove si è aggiudicata il secondo posto con la canzone La notte, il singolo più venduto su iTunes. A Sanremo è iniziata la sua avventura nel 2010 e nelle vesti di una ragazzotta occhialuta e impacciata con un bella voce intonata e una canzone, Sincerità, orecchiabile che è finita sulla bocca di tutti.

A Vanity Fair Arisa racconta la sua metamorfosi in un’intervista che la mette a nudo anche nelle foto…

Il passato di Arisa, della ragazza buffa e dall’aspetto un po’ tondo, sembra averlo vissuto nei panni di un’altra donna. Poi il cambiamento: “Dopo Malamorenò (l’album del singolo Sincerità) ho avuto il disgusto un po’ di tutto. Mi vedevo brutta, grassa, la mia storia stava finendo. Ho iniziato a tagliarmi i capelli, sempre più corti, e a dimagrire. Prima pesavo 72 chili, mangiavo solo pasta, pane, pizza. Sempre applicando la legge dell’attrazione, penso intensamente che quello che sto mangiando non mi farà ingrassare” . I chili di troppo sono scomparsi e la cantante ha acquistato una sicurezza e una disinvoltura completamente nuove e poi “Da magra ti stanno bene anche le cose che costano niente, ti entrano anche i maglioni stretti e infeltriti.”

E poi c’è il rapporto con l’altro sesso che sembra nettamente migliorato: “Gli uomini adesso mi guardano in certi modi, e io non so che cosa vogliono” ma poi aggiunge senza tergiversare: “Scoparmi, lo so, ma io non voglio. Io per fare l’amore ho bisogno di tempo: mi devo abituare all’odore. Una botta e via mi è successo, ma sono state cose tristi. Non solo dopo, anche durante”.

La teoria di Arisa farà riflettere molte donne: “Il mondo è pieno di uomini che ti dicono “mi vai bene così come sei” solo per non sentire che ti lagni. Ma non è vero: se sei grassa, a disagio con te, non ti piaci e non piaci a lui. “Sei bella sempre” è una bugia”.

Oltre 100 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti