Valeria Marini sposa? La madre Gianna smentisce

Gianna Orrù, madre di Valeria Marini, reputa sua figlia troppo legata alla carriera per poterla rallentare in nome di un matrimonio e di una famiglia.

di Giorgia Martino 3 giugno 2012 12:18

Da tempo si parla e si sparla dell’imminente matrimonio tra Valeria Marini con l’imprenditore Giovanni Cottone, uomo d’affari siciliano proprietario del marchio Lambretta e socio con Gigi D’Alessio. Anzi, sembra sia stata proprio Valeria che a Chi, uscito il 30 maggio scorso, avrebbe detto queste parole:

Il matrimonio è il sogno di ogni donna. Il mio sarà in chiesa, probabilmente a Roma, ma ci sto ancora lavorando, perché voglio essere sicura che sia tutto perfetto. E’ un anno e mezzo che me lo chiedeva, non potevo più rimandare la risposta. Così gli ho detto: “Va bene”. Gianni è una persona protettiva, che mi vuole bene, che rispetta il mio lavoro e che, se può, mi dà una mano. E’ stato lui a fare il primo passo, credo tre anni fa, e io non mi sono sottratta dai suoi corteggiamenti anche se venivo da una situazione sentimentale difficile e fuggivo dall’amore.

Addirittura la Valeriona nazionale parlava di desiderio di maternità nonostante gli appena compiuti 45 anni:

Io scadenze non ne metto mai. Il desiderio di diventare mamma ce l’ho e lo realizzerò, devo solo impormi di rallentare con il lavoro. A fare un figlio ci sono andata vicino più volte, ma non mi pento di non averlo fatto prima. Se non è successo, se ci sono stati degli impedimenti, significa che era destino. Sono aperta alla vita, per me volere è potere. E se non ci riuscissi, potrei prendere in considerazione anche l’idea dell’adozione. Non prima di un anno.

Insomma, dalle sue parole c’era un vero e proprio piano familiare di tutto punto, in cui per poco non pensava anche ai nomi da dare ai nipotini e alle favolette da raccontar loro davanti al caminetto! Ma laddove Valeria si è sbilanciata, ecco che ci pensa sua madre Gianna Orrù a placare le dicerie sui fiori d’arancio. La mamma di Valeria, infatti, non solo afferma di non aver mai sentito parlare sua figlia di un imminente matrimonio, ma la vede anche poco propensa dal punto di vista caratteriale, in quanto la considera una donna lavorativamente troppo ambiziosa per stare lì a mettersi ad accudire a marito e figli. Queste le parole di mamma Gianna a Nuovo:

Abbiamo un bel rapporto io e mia figlia, quindi immagino che se avesse l’intenzione di farlo me lo avrebbe detto. Quando ti sposi, la vita cambia e lei, che è innamorata della carriera e ha molti progetti in ballo, non mi sembra proprio intenzionata a far rinunce. Però, chissà mai, magari un giorno di questi mi si presenta davanti con la fede al dito e mi fa la sorpresa.

Matrimonio sì matrimonio no, una cosa è certa: questo tentennare su una forse-notizia è un modo per far parlare di sé, soprattutto quando le smentite arrivano da una fonte che è il “core de mamma”.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti