Vasco Rossi compie 60 anni

Vasco Rossi compie sessant'anni e con lui festeggiano intere generazioni, perchè il mito non ha età e Vasco è sempre Vasco!

di Caterina Cariello 7 febbraio 2012 13:11

Quando un mito come Vasco Rossi compie gli anni a festeggiare è il mondo intero e non importa sapere lui dov’è a spegnere le candeline…, è ovunque si canti una sua canzone. Se poi le candeline da spegnere sono sessanta come quelle del Blasco, a spegnerle con lui ci sono intere generazioni!
Vasco Rossi è nato a Zocca, il 7 febbraio del 1952 e i suoi primi passi importanti nel mondo musicale li fa da dee-jay con Punto Radio che gli offrirà un’importante esperienza per la carriera futura. Il suo primo 45 giri lo incide nel 1977 e contiene i brani Jenny e Silvia. L’anno successivo esce il suo primo album Ma cosa vuoi che sia una canzone ma soffre ancora della impronta prettamente cantautorale, ben lontano dal rock che caratterizzerà il cantautore futuro. Poco successo ancora per il secondo album Non siamo mica gli americani e per il terzo Colpa d’Alfredo. Siamo nel 1981 e Siamo solo noi è il suo quarto album che finalmente riscuote successo e ad oggi è considerato un inno generazionale che sta bene a qualunque generazione! La partecipazione al Festival di Sanremo del 1982 con Vado al massimo, lancia Vasco Rossi in un turbinio di consensi e il pubblico ormai comincia da amarlo per non smettere più. Vita spericolata è la canzone che presenta all’edizione successiva del Festival di Sanremo ed è diventata ormai un classico della canzone italiana, nonostante guadagna solo il penultimo posto nella graduatoria del Festival.

Vasco Rossi compie 60 anni

Vasco Rossi icona del rock verrà consacrata con Bollicine, il sesto album in sei anni e la canzone che da il titolo all’album vince il Festivalbar del 1983. Il successo musicale di Blasco coincide con un periodo di disordine e sconsideratezza nella sua vita: la droga, il carcere e quell’etichetta di “sballato”… Ma Vasco dopo aver toccato il fondo rinasce e lo fa con un nuovo album Cosa succede in città e da qui comincia anche la sua conquista degli stadi italiani e esteri.

La carriera di Vasco continua con i brani cantati da chi, giovane o meno giovane, un po’ di sconsideratezza ce l’ha dentro e da chi l’essere ribelle è il suo stile di vita.  E mentre siamo noi ad augurargli un buon compleanno, Vasco ci  regala ancora un po’ della sua saggezza di uomo maturo che ha toccato il fondo e, sempre al passo con i tempi, riesce a comunicare anche ai più giovani, attraverso Facebook: «…Ogni giorno è un po’ diverso… Prendi le cose così non contare mai su niente di certo… NON spaventarti se vedi cambiare i rapporti con le persone care o amate. Sono solo le “forme” che cambiano, non la “sostanza”. E comunque non ti affezionare mai troppo alle circostanze del momento. Possono cambiare in un baleno» Ma Vasco rimarrà sempre Vasco! E noi con lui siamo sempre…”I soliti“! Godetevi il video!

7 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti