Veronica Maya: nozze e un altro figlio in arrivo?

Veronica Maya dice che da quando è diventata mamma del piccolo Riccardo si sente una donna felice e appagata. E non vede l'ora di regalargli una sorellina.

di Giorgia Martino 5 ottobre 2012 16:01

Veronica Maya, la conduttrice di Verdetto Finale, parla a Nuovo della nascita del suo piccolo Riccardo, affermando di sentirsi appagata da quando è diventata mamma, e descrivendo anche il suo modo di esserlo:

Il suo arrivo ha portato una nuova e luminosa energia che ogni giorno mi sento addosso. Certo, sapevo che la sua nascita sarebbe stato il momento più bello della mia vita, ma questo enorme sentimento d’amore potesse crescere ancora di più. Quando ho abbracciato per la prima volta Riccardo, pensavo di amarlo alla follia. Invece questo grande amore continua a crescere. E tutto questo, oltre a riflettersi positivamente nella vita privata, lo fa anche in quella professionale. Oggi sono una donna felice e appagata.

Non mi reputo una mamma apprensiva, sono molo attenta ma mai soffocante. Mi piace essere sempre presente e organizzata vista la vita da pendolare che faccio. Viaggio continuamente tra Roma, la città dove lavoro, Napoli e Londra, dove svolge la professione il mio compagno Marco Moraci, che è un chirurgo plastico.

Inoltre lei e il suo compagno hanno intenzione di allargare la loro famiglia, e vogliono avere una bambina:

Desideriamo avere una famiglia numerosa. E’ ancora presto darvi una buona notizia quando Dio vorrà. Di certo Riccardo non rimarrà figlio unico. Se arrivasse una femminuccia sarei contenta. Anche se credo che alla fine l’importante è che stia bene.

Oltre ad un nuovo pargoletto, Veronica vorrebbe sposare anche Marco, ma per fare questo ha bisogno di concludere alcune pratiche burocratiche residue dal suo secondo matrimonio:

Ho ancora delle pratiche burocratiche da archiviare ma siamo vicini… Non appena io e Marco avremo la possibilità di convolare a nozze, sicuro lo faremo. E’ un grande desiderio di entrambi, quello di coronare il nostro sogno d’amore nella maniera più tradizionale possibile. Se non l’avessi incontrato non avrei mai preso in considerazione l’idea di un secondo matrimonio.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti