Barack Obama vieta alle figlie di usare Facebook

Il Presidente degli Stati Uniti d'America Barack Obama ha deciso di vietare alle figlie di usare Facebook, fino a quando queste ultime non saranno maggiorenni. Tuttavia lo stesso Obama ha usato in maniera notevole il social network durante la sua campagna elettorale per convincere i giovani a votarlo e, anche in occasione del Natale, ha pubblicato l'ultimo ritratto di famiglia proprio su Facebook.

di Simona Vitale 17 dicembre 2011 11:17

Il Presidente degli Stati Uniti d’America Barack Obama ha deciso di vietare alle figlie di usare Facebook, fino a quando le bambine non saranno più grandi di almeno 4 anni. La notizia suona un pò bizzarra, dal momento che è stato lo stesso Obama a utilizzare in maniera consistente il celebre social network per convincere i più giovani a farsi votare per le elezioni presidenziali e raccogliere milioni di dollari per la sua campagna elettorale. La pagina ufficiale di Barack Obama su Facebook ha circa 24 milioni di “mi piace”, ma il Presidente, numero 1 degli USA, ha deciso che non lascerà che le figlie si uniscano alla pagina. Una delle foto pubblicate mostra Obama nuotare con le sue due bambine. “Perchè persone estranee devono entrare nei nostri affari di famiglia? Non ha molto senso. Le mie figlie sono minorenni. Quando avranno 18 anni decideranno da sole se mostrasi su Facebook o meno”.

Tuttavia Obama ha però usato proprio Facebook per rilasciare l’ultimo ritratto ufficiale della famiglia. La foto mostra il Presidente seduto con la First Lady Michelle e le due figlie, tutti con uno splendido sorriso, che ha già totalizzato 91.000 “mi piace” e 11.000 commenti. La foto è stata pubblicata in coincidenza con il Natale, ma non è la cartolina ufficiale delle Festività, che mostra, invece, una stanza vuota della Casa Bianca con il cane di famiglia, Bo, situato vicino al fuoco del camino.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti