Efe, il trans più richiesto d’Italia

Ecco chi è Efe Bal, il trans nato brutto anatroccolo e poi trasformatosi in un cigno. Ed ora vuol pagare anche le tasse.

di Monia Ruggieri 25 marzo 2013 15:20

Efe Bal, conosciuto come il trans più richiesto d’Italia, ed anche a causa di trascorsi con personaggi noti e calciatori, si è messa a nudo ed ha parlato di se stessa nel salotto di ‘Domenica Live’, in compagnia di Barbara D’Urso, dove ha raccontato come è cresciuta  e non solo. Efe, infatti, ha colto anche l’occasione per presentare il suo ultimo libro,  Quello che i mariti non dicono. Confessioni di una trans (Mondadori), dove ha raccontato la sua storia.

Inoltre Efe Bal ha anche lanciato un appello al governo italiano, affermando di essere una escort e di voler pagare le tasse così come fanno gli altri lavoratori:

“Il mio lavoro? Vado a letto con gli uomini a pagamento e sono disturbata dal fatto di non poter pagare le tasse. Guadagno e voglio pagare le tasse. Le persone mi dicono: ‘Sai, noi paghiamo le tasse, non come te’. È un lavoro non così facile come tutti immaginano: sono anche un bravo figlio e con mia madre qualche volta faccio finta, non le dico la realtà dei miei alti e bassi. Vedo le pubblicità sulla crisi e chiamano ‘parassiti’ chi non paga le tasse. È una vergogna, in Germania le prostitute pagano le tasse”.

Ha affermato, aggiungendo qualche ricordo della sua infanzia: l’infanzia di un brutto anatroccolo diventato poi cigno:

«Da piccolo ero grasso e tutti mi prendevano in giro. I miei fratellastri mi vogliono fare fuori perché mi hanno sempre odiato e ora sono ricchissima. È stata mia madre a spingermi a venire in Italia per salvarmi la vita. Ho fatto testamento a favore di mia madre».

Efe Bal, continua poi sostenendo di avere un sogno da realizzare, ovvero quello di diventare cantante e di poter un giorno recitare. Intanto si diletta con la scrittura. Chissà che non ne esca fuori un altro libro.

15 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti