Il grande ritorno di Dallas

Un gran ritorno per Dallas con tre degli interpreti storici della serie. Le vicende della famiglia Ewing ricominciano da dove si erano interrotte.

di Simona Torrettelli 16 ottobre 2012 8:27

Sono passati trent’anni da quel 2 giugno 1981, quando Canale 5 trasmise la prima puntata di Dallas. La celebre colonna sonora della sigla è rimasta nella memoria di un’intera generazione. La saga della famiglia Ewing è passata oltre il tempo, ha superato decenni e oggi, intramontabile, ritorna sui nostri schermi.

Arrivando ai giorni nostri,  il 16 ottobre 2012, la stessa emittente televisiva inizia a trasmettere i nuovi episodi  di Dallas sull’onda del grande successo ricevuto negli States. E’ come se il tempo si fosse fermato e le vicende di J.R. riprendessero da dove si erano interrotte.

Purtroppo in questi nuovi episodi rivedremo solo tre delle figure storiche di Dallas, e parliamo del magnate J.R. Ewing, interpretato da un sempreverde Larry Hagman, Bobby Ewing, interpretato da Patrick Duffy e di Sue Ellen, la moglie alcolista di J.R. interpretata dalla affascinante Linda Grey. Sul set, inutile dirlo, la linea scelta è sempre la stessa: amore, rivalità e lotte di potere, filone che ha funzionato così bene negli anni ’80 da richiamare davanti allo schermo milioni di americani.

Gli attori storici di Dallas raccontano di un legame, anche al di fuori del set, che ha saputo mantenersi nel corso degli anni: “In questi anni noi tre non ci siamo mai persi di vista” ha confidato Patrick Duffy “Siamo sempre rimasti amici, abbiamo partecipato a tutte le convention organizzate dai fan della serie, ma ora possiamo tornare a essere complici sul set. E’ divertente vedere i giovani attori del cast arrivare alle riunioni con i copioni pieni di appunti e di osservazioni. I nostri invece sono sempre puliti perchè dei personaggi che interpretiamo sappiamo tutto, non dobbiamo fare i compiti a casa”.

Anche l’ottantenne Larry Hagman ha qualcosa da aggiungere: “Prima di firmare mi sono accertato che J.R. non fosse cambiato. Non è cattivo come tutti pensano. Il fatto è che se sei un petroliere texano non puoi che essere come lui”. Hagman, che durante le riprese di Dallas ha scoperto di avere un tumore, ha lottato e infine è riuscito a vincere la sua battaglia contro il male: “Sarò sempre J.R.” dice “Anche da sottoterra”.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: cinema
Commenti