Kate Moss, tatuaggio di Freud sul lato B

La modella Kate Moss porta sul suo corpo una firma unica e preziosa: un tatuaggio fattole da Freud.

di Simona Torrettelli 19 novembre 2012 15:20

Non passa di certo inosservato il tatuaggio che la top model Kate Moss esibisce sul suo lato B. Si tratta di un tatoo di tutto rispetto e speciale, se pensiamo che l’ha realizzao nel 2002 uno dei più grandi artisti del 20esimo secolo, Lucian Freud, morto nel 2011.

Come sempre, siamo abituati alle sorprese e ai colpi di scena quando si tratta di parlare della vita di Kate Moss. Non ha svonvolto, infatti, l’intervista della top model all’edizione inglese di Vanity Fair, dove la Moss ha annunciato di avere un’opera d’arte tatuata addosso.

Secondo i racconti di Kate, la ragazza avrebbe fatto amicizia con Freud dopo una cena con l’artista e di aver ricevuto da lui la proposta di ritrarla incinta mentre era incinta di sua figlia Lila Grace. Il pittore, così, ritrasse sì la modella come mamma l’ha fatta ma ha anche lasciato sul suo corpo un segno indelebile del suo passaggio: un tatuaggio che raffigura due rondini.

Secondo il racconto della Moss: “Mi ha raccontato di quando era in marina, quando aveva 19 anni o poco più, ed era solito fare tatuaggi ai suoi colleghi marinai. E io ho detto: ‘Oh, mio Dio, è fantastico!’ E così lui mi ha proposto: ‘Posso fartene uno. Cosa ti piacerebbe? Vuoi una creatura del regno animale?'”.

Sembra molto fiera del suo tatuaggio Kate Mosso, che è pronta a dichiarare: “Voglio dire, il tatuaggio è un Freud originale. Mi chiedo quanto avrebbe pagato per questo un collezionista? Alcuni milioni di euro?” e poi aggiunge scherzosa “Magari se le cose mi andassero male potrei fare un trapianto di pelle e venderlo! Forse ormai è l’unico disegno su pelle realizzato da Lucian ancora esistente”.

Adesso la top model può proprio dire che il suo corpo è un’opera d’arte, anche se il tatuaggio non aggiunge molto al ben conosciuto corpo da urlo della modella.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti