Michel Telo’: blocco beni in arrivo, Ai se eu te pego è un plagio?

Michel Telo' alle prese con il blocco dei beni per il plagio della celebre canzone "Ai se eu te pego" in base a quanto disposto da un giudice di San Paolo.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 15 marzo 2012 9:35
Michel Telo': blocco beni in arrivo, Ai se eu te pego è un plagio?

Un giudice di San Paolo ha decretato il blocco dei beni per l’ormai noto artista internazionale Michel Telo‘, poichè la sua “Ai se eu te pego”, divenuta da qualche tempo un vero e proprio tormentone, sarebbe in realtà un plagio.

Miguel de Brito Lyra, questo il nome del giudice che ha dato parere favorevole a 3 ragazze che dichiarano di essere le vere autrici di “Ai se eu te pego”. Le donne corrispondono al nome di Maria Eduarda Lucena, Marcela Quinho e Amanda Cavalcanti, quest’ultime, in caso di vittoria della causa intentata contro Michel Telo’, potranno percepire dei guadagni per la celebre hit che sta spopolando in tutto il mondo da oltre 6 mesi.

Stando alla versione delle 3 ragazze, la musica sarebbe stata composta da loro durante un viaggio organizzato dalla scuola paraibana che frequentavano, la cantante Sharon Acioly l’avrebbe registrata abusivamente come sua servendosi di Telo’.

Le donne raccontano che la canzone sarebbe nata da uno scherzo tra amici nell’anno 2006. Anno in cui insieme ad altre compagne di collegio si sono recate alla Disney. Una di loro ha pensato bene di fare la corte ad una guida molto più grande di loro, senza riscuotere successo.

Il motivetto sarebbe dunque nato per prendere in giro la guida, mettendo insieme frasi buffe. Le donne accusano Sharon Acioly sostenendo che non avrebbe partecipato alla creazione di “Ai se eu te pego” ma che l’avrebbe solo ascoltata per poi farla sua.

Al momento sembrerebbe che le altre 4 ragazze autrici della celebre hit abbiano trovato un accordo con la Acioly, ecco perchè le 3 escluse hanno deciso di ricorrere alla giustizia. Nel frattempo Telo’ continua a riscuotere successo grazie alla hit, si è infatti appena concluso il tour europeo del cantante. Come finirà la vicenda? Verrà fatta giustizia o le 3 ragazze resteranno con un palmo di naso?

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti