One Direction a X-Factor 6, hotel sotto assedio

Delusione per le centinaia di fans accorte da tutta Italia a Milano in occasione del passaggio degli One Directions, ma per loro nemmeno un saluto.

di Simona Torrettelli 2 novembre 2012 10:58

Centinaia di fan hanno assediato il celebre hotel milanese Principe di Savoia, alloggio temporaneo del gruppo One Direction che ieri è salito sul palco del talent show di Sky. L’Hotel è stato letteralmente preso d’assalto da ragazzine urlanti, che speravano di incontrare i loro beniamini.

In Via Vittor Pisani ieri erano in centinaia, alcune in lacrime, per vedere da vicino gli One Direction, band angloirlandese esplosa grazie all’X Factor britannico. Le ragazzine presenti, però, sono rimaste deluse. La band, infatti, si è allontanata dall’Hotel piuttosto segretamente, secondo alcune sono sgattaiolati via ‘come dei ladri’ a bordo di un furgoncino ammaccato.

Qualcuna di queste ragazzine urlanti era anche inviperita per l’atteggiamento da star dei loro beniamini. I commenti negativi non sono mancati: “Si sono montati la testa! Nemmeno un saluto!”. Questa è stata la protesta dei numerosi “directioner” accorsi per incontrare il gruppo. E pensare che questi ragazzi e ragazze hanno atteso tutto il giorno di fronte al Principe di Savoia per scorgere una qualche figura. Alle 17 però, sconfitte e imbronciate, hanno dovuto rinunciare all’impresa e tornare a casa.

A poco sono servite le scuse accampate su Twitter dalla band: “Siamo stanchi“. Confusione anche al di fuori del Teatro della Luna, allestito ai piedi del Forum di Assago per la reality. Il pubblico è arrivato da molto lontano, anche dal Friuli e dalla Calabria per assistere alla partecipazione della Band. La confusione era molta, tanto da rendere necessario l’intervento della polizia e delle ambulanze per soccorrere ben 13 ragazze tra gli 11 e i 24 anni, vittime di malore da ressa.

Del resto erano settimane che i blog musicali erano in fermento dopo l’annuncio della trasferta italiana della band che con il cd Up all night sono riusciti nell’impresa, fallita anche dai Beatles, di raggiungere il numero uno della classifica americana. Le ragazzine di fronte al Principe di Savoia non hanno potuto realizzare il loro sogno, ma gli One Direction si: “La nostra è una fiaba di sogni realizzati“.

12 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti