Vasco Rossi sposa Laura Schmidt il prossimo 7 luglio

Dopo 25 anni insieme, Vasco Rossi e Laura Schmidt si sposano. Sembra che il motivo principale sia rappresentato dai diritti alla successione.

di Giorgia Martino 28 giugno 2012 15:27

Vasco Rossi il prossimo 7 luglio sposerà la sua storica compagna Laura Schmidt. Nonostante le nozze fossero state pensate per maggio, la data, secondo quanto affermato dalla nota rivista Vanity Fair, è stata spostata alle prossime settimane.

Affermava il Blasco su Facebook:

Quest’estate sposo Laura. Dopo 25 anni regolarizzo una situazione di fatto. Fatto di normale burocrazia. Cerimonia civile privatissimissima.

Vasco aveva sempre odiato l’idea di un legame come un obbligo, ma aveva bisogno che la sua Laura godesse dei diritti di una donna sposata:

Non si tratta di Vasco che ha messo la testa a posto. Non ho cambiato idea sul matrimonio. Sono sempre convinto che un rapporto non deve essere un legame o un obbligo. [Ma] non posso permettere che abbia poco più dei diritti delle madri degli altri due figli in materia di successione.

Laura Schmidt è una donna milanese di 43 anni, di origini tedesche, che ha conosciuto Vasco Rossi quando era ancora una ragazzina e di anni ne aveva 17. Era il 1988 e da allora i due sono rimasti inseparabili, e lei gli è sempre stata a fianco quando lui è stato ricoverato a Villalba, a Bologna, per una costola fratturata durante il concerto del suo tour.

A guardare gli anni che aveva Laura quando ha conosciuto Vasco Rossi, potrebbe sembrare la solita storia di una giovane fan invaghita del suo mito che è riuscita a far diventare realtà il suo sogno. E invece non è così, perché Laura Schmidt non era nemmeno lontanamente un’ammiratrice del Blasco nazionale, senza contare che mostra di avere una vita completamente diversa da quella del suo uomo: si tratta infatti di una donna timida, riservata, sportiva, salutista e che beve poco alcol. Che gli opposti si attraggano? Pare proprio di sì, considerando che Laura è la madre del terzo figlio di Vasco Rossi, Luca Rossi Schmidt.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti