Whitney Houston lascia tutta l’eredità alla figlia

Bobbi Brown rimane escluso dall'eredità della cantante, che lascia tutto alla figlia di 19 anni.

di Beatrice Niciarelli 8 marzo 2012 11:13

Whitney Houston, scomparsa recentemente e trovata morta in un albergo di Los Angeles, lascia tutta la sua eredità alla figlia Bobbi Kristina, ora 19enne, avuta dalla difficile relazione con Bobbi Brown, il marito che è stato escluso totalmente da ogni possibile forma di eredità.

Bobbi Kristina potrà usufruire del patrimonio solo al raggiungimento del 21esimo anno di età e fino ad allora l’eredità verrà gestita da un fondo. Il pieno possesso, invece, scatterà solo con i 30 anni compiuti. Rimane evidente la decisione di lasciare il marito, con cui Whitney aveva avuto un matrimonio tutt’altro che felice, fuori da tutto, designando come fiduciari il fratello e la cognata di Whitney.

Le informazioni sono state rese note dalla trasmissione televisiva Inside Edition.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti